5D3_0250

Direttore

Vladimiro Vagnetti si è diplomato in Oboe e Didattica della Musica presso il Conservatorio di Perugia, ha successivamente conseguito il Diploma Accademico di I livello in Maestro del Coro e il Diploma Accademico di II Livello con lode in Musica Antica – Prassi Esecutiva della Polifonia Rinascimentale. Ha frequentato masters e corsi di perfezionamento presso prestigiose istituzioni musicali italiane (Accademia Chigiana di Siena, Accademia Musicale “O. Respighi”, Amici della Musica di Firenze, Società Filarmonica Astigiana, Istituto Musicale “A. Vivaldi”, Corsi estivi del comune di Norcia, Masters della New York University dip. of music, arts Academy di Roma), inerenti l’oboe, la musica d’insieme, la musica da camera e la direzione di coro tenuti da H. Schellemberger, P. Pierlot, L. Vignali, A. del Bono, A. Franceschelli, G. Graden.

Vladimiro Vagnetti
Vladimiro Vagnetti, direttore del Libercantus Ensemble

All’attività di strumentista solista, in formazioni cameristiche, dal duo con pianoforte ed organo fino all’ottetto alterna quella di direttore di coro e degli studi sulla prassi esecutiva della musica antica.

Dal 1990 al 2005 è stato primo oboe dell’Orchestra Sinfonica di Perugia; ha collaborato con l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana, I Solisti Aquilani, l’Orchestra In Canto di Terni, la Symphonia Perusina, i Salzburg Chamber Solist, l’Orchestra da Camera dell’Umbria, “Le Metamorfosi Musicali” di Viterbo, l’ orchestra e coro “Beati Ubaldes” di Gubbio.

Come membro dell’Ensemble Orientis Partibus di Assisi ricerca ed incide musica medioevale e rinascimentale con strumenti originali. Ha fatto tournèe concertistiche in Spagna, Francia, Germania, Lussemburgo, Polonia, Ungheria, Svizzera e Giappone, ha partecipato a importanti festival nazionali ed europei quali: “Festival di Vetralla”; il “Canto delle Pietre”; il “Festival internazionale per la pace” di Assisi; Festival di Melfi 1999 – omaggio a Federico II; Festival di Potsdam; La Semaine Médiévale de Fribourg; “UmbriaBudapest” in collaborazione con l’Istituto di cultura Italiana a Budapest e la Sagra Musicale Umbra; Festival Quodlibet di Arezzo; Festival “Alia Musica” di Parma; Festival de Conques; Rassegna di musica antica Itinerari musicali sacri e profani di Aosta; Le Serate a Castel Tirolo; Festival Musica Cortese in Friuli Venezia Giulia; Rassegna Cantar di Pietre a Lugano, concerto in diretta radiofonica sulla Radio Svizzera Italiana; Festival dei Due Mondi 2007, con in programma la prima esecuzione moderna di polifonie sacre quattrocentesche; Itinerari Federiciani in Sicilia; Convegno Internazionale di Iconografia Musicale 2009 a Lecce.

E’ direttore artistico del Gruppo Polifonico “F. Coradini” di Arezzo, I Cantori di Perugia , la Corale Polifonica di Ponte Valleceppi.

Dal 2006 è fondatore e attuale direttore del Libercantus. Ha inciso per KHO-Rara, Quadrivium, Bongiovanni, Dynamic.